Torino: il Now summer Festival, con 30 cucine da tutto il mondo,...

Torino: il Now summer Festival, con 30 cucine da tutto il mondo, diventa “formula week end”

Continua il NOW Summer Festival presso lo Spazio MRF di Mirafiori (corso Settembrini, 210) nella nuova formula weekend: il villaggio estivo di Mirafiori apre i cancelli dal giovedì alla domenica per tutto luglio, dalle ore 18.00 alle ore 3.00, e propone street food, intrattenimento, appuntamenti e luna park per i più piccoli

young brunette likes fat cocks as fists.javhdhay spy camera banging session.
both end fuck. xvideos3
tweety blue bra cowgirl action.
Condividi
 

Questa settimana, venerdì 15 luglio dalle ore 18.00, è in programma la one-day-exhibition “FOOD TORINO – L’immagine del sistema cibo metropolitano”, l’esposizione degli studenti del corso di Laurea in Design e Comunicazione Visiva del Politecnico di Torino: 70 studenti hanno lavorato su 18 progetti di identità visiva per il Sistema Food Piemonte partendo dallo sviluppo, a Torino e in Piemonte negli ultimi anni, della cultura del cibo e dalla presenza di eccellenze gastronomiche della food policy cittadina, ideando progetti di identità visiva per raccontare questo ricco panorama di sviluppo locale

L’esposizione dei progetti è aperta a tutti i curiosi e interessati che, dopo la mostra, potranno passeggiare nell’area dell’ex fabbrica di Mirafiori e gustare le portate delle cucine a cielo aperto che offrono specialità italiane ed internazionali, tutte preparate al momento e selezionate da ToBusiness – leader italiano nei grandi eventi di street food, beer and wine – spaziando dai piatti 100% torinesi della Antica Bruschetteria Pautasso, all’immancabile regina della cucina italiana, la pizza, sfornata dal forno a legna del Bergamotto di Venaria Reale. Ma il NOW Summer Festival è anche un’ottima occasione per scoprire sapori di altri paesi. Il giro del mondo del gusto inizia dal Sudamerica, la cui offerta gastronomica è ben rappresentata dal brasiliano Corcovado, dal tex-mex El Centenario e le sue famose fajitas, per passare poi alle specialità romene dello stand Rumanian Food e finire dal capo opposto del mondo, nel sud est asiatico, con i piatti di 1000 sapori Vietnam.

E per gli appassionati di carne la tappa è obbligatoria da Q KING American Barbeque, dove vanno a ruba i gustosissimi hamburger dalle dimensioni extra large e le morbidissime costine, pluripremiate ai campionati mondiali di bbq americano. E poi ancora, hambuger per tutti i gusti al BBQ, grigliate miste, porchetta e tanti altri tradizionali street food. Dove c’è il cibo, non può mancare il vino. Un lungo tavolo è dedicato ai vini italiani, suddivisi per regioni, dalla Valle d’Aosta alla Sicilia: i sommelier sono a disposizione dei visitatori per consigliare l’abbinamento migliore con la propria scelta di street food o per selezionare un vino da gustare da solo, come aperitivo o fine pasto. E non manca il tradizionale Cocktail Bar e i suoi bar tender, insieme ai corner monotematici del Tikki Bar e Mojito Bar.

E poi il luna park che offre più “giri di giostra” a grandi e piccoli, i gonfiabili e il tiro a segno in un’atmosfera di tradizionale e sano divertimento, come in un vero e proprio “Mirafiori luna park”. Dalle 23.00, è aperta la discoteca, con due piste per la musica commerciale e la latino americana, in attesa della riprogrammazione dei concerti.  (Cs)

sophie loves outdoor sex.nekdsex sex4stories tits job and dildo fuck.