Viareggio: torna “Estate in Pineta”, quattro mesi di street food e mercatini

Viareggio: torna “Estate in Pineta”, quattro mesi di street food e mercatini

young brunette likes fat cocks as fists.javhdhay spy camera banging session.
both end fuck. xvideos3
tweety blue bra cowgirl action.
Condividi
 

Torna  Estate in Pineta, evento estivo che vedrà protagonista la Pineta di Ponente: otto fine settimana, da maggio a settembre, durante i quali il parco cittadino si animerà di luci e colori, all’insegna della divertimento, della musica e dello street food di qualità.

Una manifestazione organizzata dall’Associazione Culturale Arti Libere e da Assodolciai, con il patrocinio del Comune di Viareggio.

«Giornate dedicate alle eccellenze Italiane, dall’artigianato ai prodotti tipici, con la partecipazione di Streetfood nazionali ed internazionali e Birre provenienti da tutto il mondo – dichiarano gli organizzatori – nonché birrifici artigianali del nostro paese. Artigiani, Hobbisti e creativi presenteranno prodotti unici nel loro genere, tutti realizzati rigorosamente a mano con lavorazioni anche sul posto. La Manifestazione grazie ad Assodolciai riguarderà anche le esposizioni di operatori, costituiti da Artigiani del dolce e del cioccolato, in un contesto festoso e di grande opportunità lavorativa per i tanti operatori e anche per le attività locali. Un Format di grandissimo successo che porta migliaia di visitatori ogni anno».

Nel dettaglio il programma prevede, dal 29 maggio al 2 giugno, mercatino, street food e sapori; la festa argentina, dal 10 al 13 giugno; il mercatino estivo delle arti e dei mestieri, dal 2 al 4 luglio; la festa spagnola dal 18 al 18 luglio; arti, mestieri e artigianato dal 6 all’8 agosto; street food internazionale con musica e spettacoli dal 12 al 15 agosto; per concludere con i mercatini delle arti e dei mestieri dal 27 al 29 agosto e dal 2 al 5 settembre.

Ad esibirsi saranno artisti di strada, musicisti, teatranti, nella cornice espositiva degli artigiani che esporranno i loro prodotti, e la possibilità di gustare cibi e prodotti tipici da ogni parte del mondo. Il tutto circondato dallo scenario naturale della Pineta di Ponente, con le numerose attività che si affacciano sul viale Capponi, e una nuovissima illuminazione con proiettori a led.

Gli espositori saranno un minimo di 30 fino a un massimo previsto dalla diponibilità dell’area determinata soprattutto dalle normative di sicurezza: i banchi saranno tenuti a rispettare le regole anti contagio previste per il periodo di allestimento della manifestazione e, ovviamente quelle solite legate alla circolazione stradale e pedonale di tutta l’area. CS

sophie loves outdoor sex.nekdsex sex4stories tits job and dildo fuck.