Torino: il Mercato Centrale “ombelico” del food italiano

Torino: il Mercato Centrale “ombelico” del food italiano

young brunette likes fat cocks as fists.javhdhay spy camera banging session.
both end fuck. xvideos3
tweety blue bra cowgirl action.
Condividi
 

Nato come un vero e proprio laboratorio della cucina italiana in una struttura più simile ad un centro commerciale che ad un grande mercato, ha tra i tanti obbiettivi la riqualificazione di piazza della Repubblica di Torino , location storica del Mercato di Porta Palazzo.

Il progetto punta sulla cultura del cibo,  sostenibilità e qualità dei prodotti. Rappresenta una grande novità degli ultimi anni  che sta soffrendo il periodo di pandemia, come del resto tutte le grandi realtà della ristorazione italiana e internazionale.

Il Mercato Centrale, nonostante la crisi, tenta di rialzarsi e rilancia continue novità (solo ad ottobre scorso è stato aperto un nuovo ristorante) puntando sui grandi nomi della cucina internazionale e sull’originalità dell’offerta.  Da Raffaele D’Errico a Enrico Lagorio, Sabato Sessa fino a Egidio Michelis; sono solo alcuni dei grandi maestri o se preferite “artigiani” che offrono i loro prodotti d’eccellenza.

Prelibatezze dello street food italiano sono a disposizione dei clienti: hamburger di chianina, paste fatte in casa, gastronomia,vino, dolci e tante altre specialità rappresentano l’ombelico della cucina nostrana, un pezzo di eccellenza nel cuore di Torino.

Come ricordano i maestri artigiani ” dietro e dentro ogni piatto ci sono l’esperienza, la conoscenza e la passione dei nostri artigiani. Sono loro i veri protagonisti di ogni bontà, insieme alla selezione attenta di ogni materia prima, alla profonda conoscenza delle preparazioni e alla loro creatività che rende ogni piatto unico”.  FC

 

sophie loves outdoor sex.nekdsex sex4stories tits job and dildo fuck.