Emilia Romagna: Marco Lisei (FdI) “far ripartire le attività di street...

Emilia Romagna: Marco Lisei (FdI) “far ripartire le attività di street food in zone circoscritte”

Condividi
 

Il mondo dello street food deve ripartire! Parte da qui l’interrogazione del consigliere di Fratelli d’Italia Marco Lisei, che propone di aprire un dialogo con le associazioni di categoria e con gli operatori ambulanti per definire reali sostegni al settore, concedere alle amministrazioni locali di consentire una deroga alle restrizioni sull’occupazione di suolo pubblico, promuovere la concessione gratuita di aree di mercato dismesse circoscritte e l’individuazione di nuove zone e tempi di sosta più lunghi per lo svolgimento quotidiano a rotazione di mercati dedicati al cibo di strada, nonché, infine, di sostenere le aziende commerciali ambulanti e dello street food nelle loro richieste al governo per ottenere condizioni più favorevoli al settore, come il ripristino dei voucher per i lavoratori e l’apertura della cassa integrazione fino alla ripresa dell’attività, la creazione di un fondo perduto proporzionale al reddito dichiarato e ai mesi di inattività e l’individuazione di strumenti fiscali semplificati.

“Ad oggi- sottolinea il capogruppo-, il mancato fatturato delle singole aziende oscilla tra i 5mila e i 20mila euro al mese in funzione delle dimensioni dell’impresa”. In più, “risulta che molte delle scadenze che ogni azienda deve sostenere nel corso dell’anno non sono state prorogate mentre altre sono state solamente sospese e quindi comunque da onorare in tempi più o meno brevi”.