Coldiretti: nel 2016 boom di operatori nel settore del cibo di strada,...

Coldiretti: nel 2016 boom di operatori nel settore del cibo di strada, + 18%

Condividi
 

Bilancio positivo per il mondo “Street Food” che nel momento più difficile del comparto alimentare sforna 30 mila bancarelle in più dall’inizio dell’anno, segnando un 18% in più di operatori sul mercato.

I dati, pubblicati da Coldiretti, indicano dati confortanti per il settore : quasi due italiani su tre (65%) hanno consumato cibo di strada nel 2016.

Se da una parte l’Osservatorio sul commercio Mise segnala la chiusura di negozi, dall’altra evidenzia come il contatto diretto del consumatore con il venditore favorisce la vendita di food e beverage.

Il boom del commercio ambulante ha reso protagonista il settore alimentare al quale fanno capo 34.605 imprese ambulanti, il 18% del totale.

Quasi due italiani su tre (65%) hanno consumato cibo di strada nel 2016, preferendo per l’81% per cento prodotti della tradizione locale, dalla piadina agli arrosticini fino agli arancini, mentre il 13% sceglie quello internazionale, come gli hot dog, e solo il 6% i cibi etnici come il kebab, in netto calo rispetto al passato. (MR)