A Frabosa Sottana (Cn) sbarca lo Street Food di Aici

A Frabosa Sottana (Cn) sbarca lo Street Food di Aici

Condividi
 

Sarà un fine settimana all’insegna, anche, delle eccellenze del cibo di strada quello che si svolgerà a Frabosa Sottana presso il Galapalace i prossimi sabato 13 e domenica 14 ottobre. L’evento è organizzato dall’Associazione Italiana Cuochi Itineranti, in collaborazione  con l’Associazione Turistica Mondolè, per promuovere la preminenza della cultura gastronomica sull’avvilente commercializzazione del cibo e su ogni forma d’ignoranza alimentare con l’obiettivo di salvaguardare i valori della cucina italiana. L’Associazione Italiana Cuochi Itineranti dalla sua nascita lavora intensamente alla valorizzazione, alla ricerca e all’ampliamento della conoscenza della cultura gastronomica italiana.

Si comincia con il pranzo di sabato 13 fino alla cena di domenica 14 ottobre. Due giorni di “cibo da strada” con operatori selezionati e rappresentanti la qualità del territorio locale e delle diverse regioni italiane. All’interno del “villaggio” si potranno gustare il meglio del cibo da strada italiano come gli arancini siciliani, le olive ascolane dop, la porchetta d’Ariccia, l’acciuga fritta la grigliata di carne, gli arrosticini, la focaccia al formaggio, la patata twister e i bomboloni alla crema come dessert. Ospiti internazionali, la cucina spagnola con la paella e quella americana con i maxi hamburger e gli hot dog! Il tutto preparato e cucinato al momento da “chef”, selezionati dagli organizzatori, che parteciperanno con i loro caratteristici stand o con i loro mezzi attrezzati. Ad accompagnare la qualità del cibo la birra artigianale italiana e belga.

A contorno dello Street Food a partire dalla mattina di Sabato, lungo via IV Novembre, si posizioneranno gli stand dei prodotti tipici e gli stand di attività locali che promuoveranno i loro prodotti ai visitatori.

Un connubbio fra cibo da strada di alta qualità, il mondo dello sport ed i prodotti locali – sottolinea Massimo Perrone, presidente dell’Associazione Italiana Cuochi Itineranti – che sicuramente renderanno questo trentennale del Galà della Castagna d’Oro un evento speciale per i numerosi visitatori che attendiamo sabato e domenica. Oltre che una collaborazione fra l’Associazione Italiana Cuochi Itineranti e l’Associazione Turistica Mondolè che si consolida dopo il successo dello Street Food Festival dell’agosto scorso”

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO