A Pompei “Cenando sotto un cielo diverso”: street food e solidarietà

A Pompei “Cenando sotto un cielo diverso”: street food e solidarietà

Condividi
 

Street food di solidarietà il 3 dicembre a Pompei con l’evento “Cenando sotto un cielo diverso”(on the road). Un appuntamento(alle 19.30 al ristorante Tiberius) al quale parteciperanno 70 chef stellati, provenienti da tutta la Campania, che servirà a raccogliere fondi per i bambini del Santobono.
Un progetto eno-gastronomico, patrocinato anche da Slow food agro-nocerino-sarnese, nato da un’idea di Alfonsina Longobardi, psicologa, sommelier ed esperta di food and beverage, che da sette anni è diventato un momento sociale.
Il cibo, nella sua declinazione più genuina, come spiegano gli organizzatori, sarà il protagonista assoluto della serata di beneficenza.
Obiettivi della kermesse, che si aggiunge all’edizione estiva organizzata nel Castello di Lettere: valorizzare il patrimonio enogastronomico campano e le figure professionali insieme a chef speciali come i ragazzi diversamente abili di alcune associazioni del territorio.
Tre i testimonial della serata: Giovanni de Vivo, Michele de Leo e Danilo di Vuolo. Gli introiti della cena saranno utilizzati per i giochi dei bambini del reparto nefrologico dell’ospedale Santobono Pausilipon di Napoli, che saranno consegnati ai piccoli pazienti insieme all’attore Francesco Albanese prima di Natale. Per informazioni, prenotazioni e contatti, si può scrivere all’indirizzo alfonsinalongobardi@yahoo.it. Hashtag ufficiali: #cenandosottouncielodiverso, #cenandosottouncielodiversontheroad.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO